Tarassaco: la pianta dalle mille virtù.

Il tarassaco è una pianta spontanea che appartiene alla famiglia delle Asteracee ed è conosciuta per le sue doti depurative.

Questa pianta ha un’altezza di 3-9 cm e cresce in zone temperate e soleggiati. La troviamo in tutta Italia, sia nei campi aperti che a bordo strada.

Le sue foglie sono lunghe, grandi, appuntite e lobate mentre i fiori sono di colore giallo-oro.

I nostri antenati sfruttavano le sue qualità nutrizionali, le nonne lo raccoglievano per consumarlo a tavola come cibo o infuso.

Oggi il tarassaco viene utilizzato, oltre che per preparare insalate o tisane, per le sue proprietà medicinali. Si parla spesso di Tarassacoterapia poiché la pianta è alla base di molte cure fitoterapiche.

Le proprietà depurative del Tarassaco aiutano a far perdere peso

Il tarassaco è una delle piante più utilizzate in erboristeria grazie alle sue proprietà depurative e disintossicanti.

Questa pianta dalle virtù ineguagliabili è d’aiuto per chi vuole perdere peso e sentirsi meno gonfio con un metodo naturale.

Non a caso, molti nutrizionisti introducono nelle diete dei loro pazienti il tarassaco.

Negli scambi di stagione o nei periodi in cui abbiamo l’esigenza di depurare il nostro organismo questa pianta può essere la giusta soluzione.

Le proprietà detox  producono un’azione lassativa e favoriscono la digestione.

I principi attivi sono oli essenziali, tannino, steroli, inulina, vitamina A, B, C e D, glucidi e sali minerali.

La presenza di vitamine B e D aiutano a migliorare il metabolismo e a creare il ‘senso di fame’.

Il tarassaco incentiva la funzione di fegato e reni grazie alla presenza di flavonoidi e di sali di potassio che stimolano la diuresi favorendo l’eliminazione dei liquidi e dei grassi in eccesso nel nostro corpo.

Ulteriori funzioni svolte dal tarassaco:

  • abbassare il livello di colesterolo nel sangue.
  • garantire un buon funzionamento delle articolazioni. La vitamina K serve a prevenire alcune forme di artrosi e a tenere in buon stato la salute delle ossa.
  • aumentare i livelli di ferro nel sangue e aiutare coloro che soffrono di anemia;
  • aiuta a pulire la pelle. Il tarassaco è altamente alcalino e aiuta a espellere le tossine che causano i principali inestetismi femminili come ritenzione idrica, cellulite e gambe gonfie.

Controindicazioni

Finora abbiamo parlato di quali siano le virtù e i benefici che comporta l’assunzione di denti di leone, in alcuni soggetti predisposti a gastriti o ulcere peptiche, l’uso del tarassaco può determinare un aumento di acidità.

L’abuso di tarassaco può provocare calcoli alle vie biliari e al fegato.

È sconsigliata l’assunzione se si è in stato di gravidanza e allattamento o se si soffre di insufficienza renale oppure di diabete.

Dove acquistarlo e dosaggio

I principi attivi sono contenuti nella radice che è alla base di molte tisane drenanti e dimagranti.

Il tarassaco può essere assunto anche in gocce o in compresse.

Se non si ha la possibilità di recuperarlo in campagna lo possiamo acquistare in erboristeria o in negozi specializzati in medicina fitoterapica.

È possibile acquistare prodotti che contengono tarassaco on line ad un prezzo conveniente.

Esistono inoltre i semi da utilizzare come condimento per insalate o per realizzare degli ottimi infusi snellenti.

Le gocce di tarassaco se assunte giornalmente ci aiutano a dimagrire velocemente ma non vanno usate per lunghissimi periodi.

In alternativa, il esistono le compresse concentrate di tarassaco da prendere lontano dai pasti una o due volte al giorno.

Trattandosi di integratori alimentari è sempre consigliato associarli ad una dieta equilibrata e ad un costante esercizio fisico per ottenere i risultati nel breve tempo. Inoltre, è necessario seguire sempre le tabelle di dosaggio presenti nelle etichette.